Centrale Turbogas di Scandale…….. ritorneranno allo Stato quindici milioni di euro a seguito di indagini della Procura di Crotone

Scandale, ritorneranno allo Stato quindici milioni di euro sabato 25 settembre 2010   La società Alibio che fa capo all’imprenditore di Molfetta Corrado Ciccolella ha restituito allo Stato una somma di quasi nove milioni di euro. Mentre altri cinque milioni e mezzo di euro saranno restituiti dalla società ‘Eurosviluppo Industriale’, la spa di cui è amministratore l’imprenditore monegasco Aldo Bonaldi, … Continua a leggere

Il girone D di 2^ Categoria dove è stato inserito lo Scandale

Con il ripescaggio del Roccabernarda in Seconda categoria il girone D, quello della delegazione provinciale di Crotone, è stato ufficialmente definito dal comitato regionale. Per la prima volta dalla sua costituzione il girone crotonese del campionato di Seconda sarà formato interamente da squadre della provincia di Crotone.Sono 14 infatti le squadre del crotonese iscritte al campionato e pertanto le due … Continua a leggere

Buona la Prima del Gaudioso!

Ricominciato il campionato di terza categoria: parte con il piede giusto il Gaudioso con una meritata ma altrettanto sofferta vittoria, sul campo del Sant’Agostino in via fratelli Rosselli. I ragazzi del nuovo allenatore Dolci Renzo, battendo il Sant’Agostino ASD con il risultato di  2 a 1  si sono fatti apprezzare esprimendo per lunghi tratti anche un ottimo calcio. Agli scudi la prova del capitano Raimondo Giuseppe … Continua a leggere

Ufficiale!! Lo Scandale dopo tanti anni ritorna in Seconda Categoria!!

E’ arrivato anche il comunicato ufficiale della Figc calabrese e sono state confermate le indiscrezioni di Crotone Sport: sono state infatti accolte le domande di ripescaggio delle squadre crotonesi in Seconda categoria. Casabona, Cirò e Scandale giocheranno il prossimo campionato nella categoria superiore. Rripescato anche il Real Botro che potrebbe giocare ancora nel girone D, anche se numericamente ci sarebbe … Continua a leggere

Un provvedimento assurdo e “contra legem”: poter vivere con la sua famiglia di origine.

Tanta amarezza e una grande sfiducia verso la giustizia. Sono questi i sentimenti che animano i familiari del piccolo L. A.  Il bambino di appena 17 mesi che in seguito ad un  provvedimento  pronunciato dal tribunale dei minorenni dell’Emilia Romagna il 16 di agosto è stato  dato in affidamento. Una decisione che non lascia alcuna possibilità, in un giorno in … Continua a leggere

Bentrovati ed adesione al servizio Area Locale

Bentrovati a tutti quelli che ci seguono……….dopo la parentesi estiva è ora che riprendiamo il nostro percorso cominciando a delineare le cose che si presenteranno da fare piu’ avanti e con l’aiuto di tutti!! Intanto vista l’esperienza delle passate manifestazioni abbiamo provveduto a richiedere alla piattaforma di Area Locale la possibilità di caricare in modo veloce ed in quantità le … Continua a leggere